Vedere bene senza occhiali

Weekend di condivisione sul metodo di miglioramento visivo olistico Bates, 18 e 19 agosto 2012, all’Ecovillaggio Corricelli

 

Il metodo Bates è un metodo olistico elaborato dal Dott. William Horatio Bates nel 1919, nel libro autoprodotto The Cure of Imperfect Sight by Treatment Without Glasses, che si prefigge di curare difetti visivi considerati insolubili (miopia, ipermetropia, presbiopia, astigmatismo) per mezzo di  tecniche ed esercizi finalizzati al rafforzamento muscolare e della consapevolezza visiva.

Il metodo di Bates ritiene inutile, o addirittura dannoso, l’uso di occhiali o interventi chirurgici per la soluzione dei problemi visivi

Il weekend si prefigge di presentare, sperimentare e condividere esperienze relative al metodo dell’oculista Americano.

Attraverso esperienze pratiche e relazioni interattive trascorreremo 2 giorni nel tunnel dell’arte del vedere e dell’osservare.

MAX 15 iscritti

Offerta libera

Sistemazione in tenda propria.

 

contattaci per prenotare: zappamari@gmail.com o  Marilia 3334360261,  anjama@iol.it o Anja 3339821475

 

 

 

IL LUOGO
Corricelli nel Comune di Cantagallo (provincia di Prato) è sede di un progetto di Ecovillaggio curato dall’Associazione Basilico. E’ un luogo montano (450 m.) a circa 10 km. di distanza sia da Vernio in provincia di Prato, che da Barberino nel Mugello (FI). Gli ultimi km. sono di strada sterrata e in genere parcheggiamo le macchine un po’ prima e facciamo un pezzo a piedi di1km. circa, (tranne una macchina “navetta” per cibo e bagagli). Il terreno di Corricelli è totalmente immerso nella natura, in gran parte coperto da bosco con pendenze piuttosto ripide. Le salite sono facilitate da comodi gradini, ma sandali da camminata sono comunque molto utili. Ci sono diversi orti coltivati secondo i principi dell’agricoltura naturale, piazzole per le tende e una grande cucina da campo. Per dormire è necessario portare una tenda. Per lavarsi ci sono docce con acqua riscaldata dal sole per chi arriva prima  e un ruscello per i più avventurosi. Tutti i nostri ospiti gradiscono la comodità rustica del compost-toilet. L’acqua arriva direttamente da una sorgente; non c’è invece la corrente elettrica. Questo ci permetterà di passare delle serate intorno al fuoco o a lume di candela (però è importante ricordare di portarsi una torcia!). Per i cellulari possono essere utili i caricabatteria delle macchine.

DA PORTARE
Tenda e sacco a pelo/coperte, materassino, asciugamano, torcia. Protezione contro il sole (cappellini, creme…), costume, un maglione in più per gli imprevisti, impermeabile, buoni sandali. Un’amaca può essere molto piacevole. Mettiamo a disposizione detergenti per il corpo e i capelli al 100% vegetali e dentifricio ecologico.


per conoscere l’itinerario