Verso l’abitare ecologico e solidale, una via possibile

il 5 maggio 2012

 

dalle 9.00 alle 18.00

alla Villa del Mulinaccio, Vaiano (PO)

Il Convegno è gratuito e aperto a tutti gli interessati; è stato finanziato dal CESVOT a valere sul bando 2011 Percorsi di formazione per il Volontariato e organizzato dall’Associazione Basilico, in collaborazione con le associazioni Venti di Terra e Terra Semplice, con il patrocinio del Comune di Vaiano

Prenotazioni entro il 27 aprile 2012

Programma

9.00 Registrazione dei partecipanti

 

9.30 Saluti e apertura lavori

 

10.00  La creatività popolare nell’arte dell’abitare e del vivere bene con poco

Michela Zucca, antropologa e storica del territorio

 

10.50  Autocostruzione associata, progetto e sostenibilità

Andrea Cantini, architetto, LxA Laboratorio per l’Architettura

 

11.40  Nuove forme di mutualità e solidarietà: luoghi e spazi per le relazioni umane

Eugenio Baronti, Forum Nazionale Ambiente

 

12.30  Metodi ed esperienze di recupero edilizio in autocostruzione: l’esperienza dei monaci ricostruttori

Padre Guidalberto Bormolini, Centro Devadatta Firenze

 

13.20  Pausa Pranzo: buffet con prodotti biologici e locali (a pagamento)

 

15.00  Esperienze di autocostruzione partecipata

Giuseppe Cusatelli, docente del Politecnico di Milano

 

15.50  Ecovillaggi Laboratori di (s)cultura sociale. Esempi di strategie dell’abitare delle comunità intenzionali

Francesca Guidotti, Rete Italiana Villaggi Ecologici

 

16.40  ECO-AUTOCOSTRUZIONE FAMILIARE. Problematiche relative alla sicurezza dei cantieri in autocostruzione

Marco Bellan, funzionario asl

Presentazione Associazione di Ecoautocostruzione familiare “Edilpaglia”

stefano mattei, maria angela pucci,  “Edilpaglia”

17.30  Conclusioni e chiusura convegno


clicca qui per visualizzare il volantino con tutti i dettagli

per organizzare il viaggio in condivisione clicca questo link

Il convegno è l’evento di apertura del Corso per volontari “Verso l’abitare ecologico e solidale, una via possibile”

 

Il percorso  nasce dal bisogno di predisporre metodi e strumenti per interventi di volontariato nell’ambito dell’esclusione abitativa e delle pratiche di progettazione collettiva e partecipata, con i seguenti obiettivi:

– aumentare le competenze per la creazione di gruppi di sostegno nell’ascolto attivo

– implementare le prospettive di mutuo aiuto nell’ambito auto-costruttivo.

– aumentare le possibilità di fare comunità rispettando l’ambiente

Il bisogno è stato rilevato attraverso la nostra pratica associativa decennale nell’ ambito delle comunità intenzionali e della progettazione permaculturale di ecovillaggi. Oggi che il bisogno di sicurezza abitativa si diffonde nella società con crescente urgenza, è necessario rivitalizzare la pratica del mutuo aiuto e della ricerca di risposte collettive.

I bisogni formativi fondamentali individuati per l’attività di rete e le pratiche solidali, riguardano i metodi comunicativi che concorrono alla risoluzione collaborativa dei conflitti.

Altresì è necessario recuperare le abilità manuali e conoscitive elementari che si sono andate perdendo con l’abitudine di delegare a specialisti il soddisfacimento dei bisogni primari

clicca qui per scaricare il programma completo del corso

L’iscrizione al corso si conclude il 27/04 e la scheda compilata va inviata all’associazione Basilico (vedi programma)